Etica e tutela

La Casa di Cura Villa Esperia pone il paziente, la sua salute, il suo benessere al centro di ogni attività. Con la stessa attenzione si dedica quotidianamente all’applicazione di principi etici fondamentali, attraverso l’implementazione di strategie specifiche volte alla tutela del paziente e del lavoratore. Una prospettiva di etica e tutela che trova espressione anche nel Codice Etico e nel Modello di Gestione.

I principi fondamentali a cui si ispira la Casa di Cura Villa Esperia per la tutela del paziente, sono relativi a:

  • uguaglianza: i servizi sanitari sono sempre erogati in forma omogenea, senza distinzione di sesso, lingua, religione, opinione politica o condizione economica;
  • imparzialità: tutti gli operatori, sanitari e non, devono tenere un comportamento obiettivo, imparziale, neutrale;
  • continuità: sono adottate misure volte a garantire la continuità dei servizi per l’utenza attraverso una oculata gestione delle risorse; qualora si renda necessario, per imprescindibili motivi, sospendere temporaneamente alcuni servizi, vengono adottate misure idonee per ridurre al minimo ogni eventuale disagio
  • diritto di scelta: il cittadino può scegliere di essere curato ovunque sul territorio nazionale;
  • partecipazione: è assicurata l’informazione, la personalizzazione e la tutela dei diritti dell’utente nei confronti dell’apparato sanitario pubblico. L’utente ha la possibilità di presentare reclami, suggerimenti, istanze o proposte di miglioramento;
  • efficienza ed efficacia: le prestazioni sono assicurate mediante un uso ottimale delle risorse disponibili, senza sprechi o costi inutili. Ogni operatore agisce per il raggiungimento massimo dei risultati, in termini di salute del paziente.

I dati personali sono trattati nel rispetto del D.Lgs. 196/2003; presso la Casa di Cura Villa Esperia vengono adottate tutte le misure necessarie a garantire la riservatezza del ricovero. Tutto il personale garantisce rigidamente il segreto professionale sia relativamente a informazioni concernenti aspetti personali sia di natura clinica e terapeutica.

Si precisa quindi che:

  • il personale non è in nessun caso autorizzato a rilasciare informazioni per via telefonica;
  • i medici sono autorizzati a fornire informazioni esclusivamente al paziente, ai suoi familiari ed eventualmente al medico curante, previa autorizzazione scritta firmata dal paziente.

L’acquisizione del consenso del paziente al trattamento dei propri dati personali e sensibili avviene al momento dell’ingresso mediante compilazione di un apposito modulo che descrive la normativa e le finalità per le quali si richiede tale consenso.

La Casa di Cura Villa Esperia rispetta dal 2005, così come da normativa regionale, gli Obiettivi Internazionali per la Sicurezza del Paziente, che promuovono miglioramenti specifici nelle aree cruciali dell’ambito sanitario. A tal fine, Villa Esperia ha adottato soluzioni organizzative determinate, applicate e implementate nella gestione quotidiana, nell’erogazione delle prestazioni e nel rapporto con i pazienti. Obiettivi di tali pratiche sono: 

1) corretta identificazione del paziente – a ciascun paziente, a momento dell’ingresso in reparto in regime di degenza, è assegnato un bracciale con i dati identificativi (cognome, nome, data di nascita, n. di cartella clinica, codice fiscale), affinché possa essere correttamente identificato prima di qualsiasi esame, terapia o altra procedura; 

2) migliorare l’efficacia della comunicazione – nella Casa di Cura Villa Esperia non sono ammesse prescrizioni terapeutiche, dettatura di risultati di test o qualsiasi altra indicazione in forma verbale e/o telefonica; 

3) migliorare la sicurezza dei farmaci ad alto rischio – al fine di garantire la sicurezza del paziente e di limitare ed evitare il rischio che farmaci potenzialmente pericolosi possano essere somministrati erroneamente, i farmaci ad alto rischio (come gli elettroliti concentrati), a Villa Esperia sono conservati separatamente e distribuiti da un solo reparto, da personale adeguatamente e appositamente formato; 

4) ridurre il rischio di infezioni associate all’assistenza sanitaria – uno dei fattori principali per ridurre ed eliminare il rischio di infezioni è una corretta igiene delle mani: ecco perché la Casa di Cura Villa Esperia aderisce con convinzione alla campagna internazionale dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), mirata a promuovere una profilassi opportuna; 

5) ridurre il rischio di danno al paziente in seguito a caduta – le cadute accidentali del paziente durante il ricovero rappresentano un evento con possibili complicanze; per questa ragione la Casa di Cura Villa Esperia prevede, al momento del ricovero, la valutazione infermieristica di ciascun paziente attraverso l’ausilio di apposite scale che valutano le condizioni cliniche, la terapia assunta e altri eventuali fattori di rischio.  Inoltre dal 2010 Villa Esperia ha attivato un sistema di Incident reporting, che prevede la raccolta volontaria di segnalazioni di eventi avversi (incidenti e quasi incidenti), con la compilazione di una scheda di segnalazione. Le informazioni raccolte sono periodicamente analizzate per tracciare i fattori che hanno permesso il verificarsi dell’evento avverso e, di conseguenza, per mitigarli e/o eliminarli.

Accanto alla assoluta attenzione nei confronti del paziente, la Casa di Cura Villa Esperia è costantemente impegnata per promuovere la sicurezza di quanti operano al suo interno. La Casa di Cura Villa Esperia è in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legislazione vigente in merito alla sicurezza, in particolare in conformità al D.Lgs. 81/08 e successive modificazioni. Inoltre, Villa Esperia garantisce la sicurezza dei lavoratori e dei pazienti attraverso l’elaborazione del “Documento di valutazione dei rischi”, che permette una continuativa valutazione degli eventuali rischi e l’implementazione di tutte le misure necessarie a ridurli e/o eliminarli. Nella medesima ottica, sono organizzate periodicamente esercitazioni e simulazione di evacuazione.

L’etica, la trasparenza, la correttezza nei rapporti con il paziente e con qualsiasi altro soggetto costituiscono valori fondanti e irrinunciabili per la Casa di Cura Villa Esperia, che trovano espressione particolare ed estesa nel Codice etico e nel Modello di Organizzazione. Due documenti importanti, che Villa Esperia ha adottato sulla scorta del D.Lgs. 231/2001, che ha introdotto per la prima volta in Italia la responsabilità in sede penale degli enti per alcuni reati commessi nell’interesse o a vantaggio degli stessi, da persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o Direzione dell’ente. Il Codice etico è un documento che contiene ed esplicita i valori, i diritti, i doveri e le responsabilità della struttura nei confronti di tutti gli stakeholders, i portatori di interesse (pazienti e loro famiglie, dipendenti, collaboratori, fornitori, pubbliche amministrazioni, ecc.). Principi che sono puntualmente espressi e ai quali sono chiamati ad attenersi tutti coloro che cooperano con la Casa di Cura Villa Esperia, a qualsiasi titolo e per qualsivoglia ragione. Il Modello di Organizzazione, gestione e controllo, invece, sintetizza tutte le procedure da adottare sul piano organizzativo e gestionale, in particolare per evitare la commissione di reati che comportano responsabilità amministrativa (sulla scorta del D.Lgs prima richiamato), in base ai principi del Codice etico. Lo stesso documento contiene anche tutte le indispensabili procedure di controllo e verifica per garantire la corretta applicazione di tutte le norme interne.

Per segnalazioni inerenti violazioni del Codice Etico e/o Modello di Organizzazione è possibile inviare una mail all'indirizzo seguente: odv.villaesperia@libero.it

È possibile utilizzare anche la posta ordinaria inviando la segnalazione al seguente indirizzo:
CASA DI CURA VILLA ESPERIA - c/o Organismo di Vigilanza - Viale dei Salici, 35 - 27052 Salice Terme PV