Assistenza sanitaria integrativa

Assistenza sanitaria: cos’è e a cosa serve?

L’assistenza sanitaria integrativa rappresenta una forma di tutela a disposizione dei cittadini che possono scegliere di integrare o sostituire i servizi della sanità pubblica con prestazioni private.

L’assistenza sanitaria integrativa può riguardare il singolo ed essere quindi stipulata in autonomia, ma sempre più di frequente è un benefit che le aziende introducono nei piani welfare per i propri dipendenti o ancora rientra fra i diritti stabiliti e regolati dai Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro (CCNL), dai Contratti Integrativi Aziendali e dalle disposizioni degli Albi Professionali.

Come si può beneficiare dell’assistenza sanitaria integrativa?

Sono molti gli italiani che già beneficiano di una qualche forma di assistenza sanitaria integrativa senza però saperlo o essere pienamente consapevoli dei relativi vantaggi.

Ecco un elenco di categorie che possono beneficiare dell’assistenza sanitaria integrativa:

  • dipendenti del settore privato e pubblico;
  • autonomi e liberi professionisti;
  • altri lavoratori con qualsiasi tipologia contrattuale;
  • chi non (necessariamente) svolge un’attività lavorativa, come pensionati, familiari di iscritti (tra cui anche eventuali minori a carico) o membri di particolari tipi di associazioni o enti. 

Come verificare se già si possiede un’assicurazione integrativa?

Verificarlo è molto semplice: è sufficiente individuare la propria categoria di appartenenza. Sono numerose le opportunità offerte dall’assistenza sanitaria integrativa per questo è bene sapere se e come è possibile usufruirne.

Qui di seguito ti indichiamo le varie modalità per accertare questa condizione.

Se sei un lavoratore dipendente

Controlla la busta paga e verifica se fra le varie voci identifichi quella relativa a trattenute per fondo sanitario o cassa mutua. Potresti trovare la stessa informazione consultando il tuo CCNL e naturalmente rivolgendoti all’ufficio del personale della tua azienda o in alternativa alla rappresentanza dei lavoratori.

Se sei un libero professionista iscritto a un Albo Professionale

chiedi informazioni al tuo Ordine Professionale, molto probabilmente troverai le informazioni che cerchi attraverso il relativo sito internet.

Se sei un pensionato

contatta la tua ex azienda richiedendo informazioni in merito oppure interpella le rappresentanze di categoria. Frequentemente, la copertura di cui hai beneficiato durante l’attività professionale viene estesa anche al periodo pensionistico.

Categoria professionale /Azienda/CCNLFondo assicurazione
Agenti e Rappresentanti di CommercioENASARCOCassa
Associazione AllevatoriFIDACassa
AvvocatiCassa ForenseCassa
Aziende Agricole e FlorivivaisticheFISLAFCassa
Aziende Artigiane SAN.ARTIFondo
Banca IntesaFondo Sanitario Integrativo
Gruppo Intesa
Fondo
BNLBNLFondo
Centro Elaborazione DatiFondo EASIFondo
Chimico/ Chimico FarmaceuticoFASCHIMFondo
Dirigenti Settore Commercio, Servizi, Turismo, Terziario  FASDACFondo
Dirigenti AleniaASIDALFondo
Dirigenti Aziende Unione Industriali TorinoFAITFondo
Dirigenti – Settori variASSIDAI, ASSIDIRFondo
Dottori CommercialistiCNPADCCassa
EnelFISDE ENEL fondo
EnergiaFASIEFondo
EniFISDE ENIFondo
Exxonmobil/ESSOFasideiFondo
GeometriCassa GeometriCassa
GiornalistiCASAGITCassa
 EditoriaCarta SALUTE SEMPRE
Grande Distribuzione CoperativaCOOPERSALUTECassa
Gruppo Banca Popolare ItalianoCASPOPCassa
Gruppo UNIPOLCassa di Ass. Dipendenti Gruppo UNIPOLCassa
Industrie VarieFASIOPENFondo
Ingegneri – ArchitettiINARCASSACassa
INPS – INAIL – INDAP – ACI DipendentiASDEPCassa
Varie AziendeConsorzio MU.SA, Cassa Previass IICassa
PREVIDIR, FONDO SALUTEFondo